Chi sono

Un viaggio tra energia e rete

Il mio interesse verso il risparmio energetico, i temi della sostenibilità e della tecnologia applicata ai fini energetici è nato nel compilare la tesi valevole per la laurea in ingegneria civile, potendo così comprendere quanto siano importanti nella nostra società.

Dopo la laurea ho svolto una esperienza di stage presso la Fondazione Bruno Kessler per una durata di sei mesi con un susseguente rapporto di collaborazione esterna, potendo così conoscere un po' più da vicino le attività dell'unità di ricerca REET, ""protagonista nella realizzazione di tecnologie basate su sorgenti energetiche come il solare termico, il fotovoltaico e un sistema di cogenerazione completamente innovativo.""

Da luglio svolgo un lavoro di ricerca presso la Fondazione GRAPHITECH di Povo - Trento nell'ambito della modellazione energetica.

Il mio intento è di raccogliere le varie tecnologie che negli ultimi decenni sono state introdotte per poter offrire una via alternativa a quelle tuttora esistenti. Molto interessanti ritengo quelle basate sui materiali cromogenici, termine introdotto da Lampert e Granqvist per definire i materiali in grado di modificare le loro proprietà in base alle sollecitazioni a cui sono sottoposti, e dai quali deriva la definizione di "edificio camaleonte". Essi infatti sono ricollegabili al pensiero di un famoso architetto inglese, Richard Rogers, il quale nel 1978 affermò “A building becomes a chameleon which adapts”, vale a dire l'edificio deve diventare come un camaleonte che si adatta, in contrasto dunque con alcune affermazioni di suoi predecessori che però condizionano anche progetti odierni.

Oltre a questo, la mia passione è centrata sulla realizzazione di siti web utilizzando le varie versioni di Drupal.

SITO REALIZZATO

- Valentina Scandolara ( ciclista Elite plurimedagliata )


Nessun commento: